(081) 0093868 info@operaformazione.it
sicurezza

CORSO DI AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE PER RSPP 60 ORE AI SENSI DELL’ART.32 D. LGS 81/08 E ACCORDO STATO REGIONI DEL 26.01.2006 (MACROSETTORI ATECO 1,2,3,4,5,6,7,8,9)

Product Description

Il Corso ha l’obiettivo di implementare e aggiornare la formazione in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro per i responsabili del servizio prevenzione e protezione.

La normativa per la sicurezza sul lavoro DLgs. 81/08, oltre a prevedere un percorso formativo obbligatorio per svolgere il ruolo di responsabile del servizio di prevenzione e protezione, prevede ogni cinque anni l’aggiornamento RSPP, indispensabile per aggiornare le proprie competenze in merito ad evoluzioni normative e nuovi decreti attuativi sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori in azienda.

Il Corso di aggiornamento con la durata di 60 ore è rivolto ai RSPP che svolgono il loro ruolo in attività appartenenti ai seguenti settori: (Costruzioni – Industrie in genere – Chimica, raffinerie, gomma – Sanità); (Macrosettori Ateco 1,2,3,4,5,6,7,8,9).

Questo corso riconosce crediti formativi professionali per le seguenti figure:

Architetti 15 CFP
Periti Agrari 15 CFP
Periti Industriali 28 CFP
Geometri 19 CFP

Nota Informativa

La società GFI & Partners è Provider (Ente Terzo) per la formazione professionale ex DPR 137/2012 del CNI (Consiglio Nazionale Ingegneri), del CNAPPC (Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori), del CNPA ( Consiglio Nazionale Periti Agrari e Agrari Laureati), del CNPI ( Consiglio Nazionale Periti Industriali e Periti industriali Laureati), come da autorizzazioni che di seguito si riportano:

Provider Ingegneri: N. 207/2014
Provider Architetti: N. 2085/2015
Provider Periti Agrari: N. 2052/2014
Provider Periti Industriali: N. 6195/2014
Provider Geometri: N. rif. Nota 4607/2015

La GFI&Partners in collaborazione con l’Ente Bilaterale E.N.B.L.I. utilizzando la tecnologia informatica 2Power, eroga corsi formativi professionali in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro ex D.Lgs 81/08 in aula e in formazione a distanza (F.A.D).

In particolare per tutte le figure professionali che svolgono attività di RSPP – Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione della sicurezza, eroghiamo in modalità e-learning il corso di aggiornamento quinquennale (60h) con attribuzione dei seguenti crediti (CFP):

Architetti 15 CFP
Periti Agrari 15 CFP
Periti Industriali 28 CFP
Geometri 19 CFP

Per quanto attiene i geometri il corso è abilitante ed è erogato ope legis ex D.Lgs 81/08 , in virtù della nota del CNG (Consiglio Nazionale Geometri) n. 4607/2015 il corso viene riconosciuto e l’attribuzione dei CFP avviene attraverso la procedura telematica del SINF previa presentazione delle attestazioni richieste dalla medesima piattaforma SINF

MODALITÀ DI ATTRIBUZIONE E RICONOSCIMENTO DEI CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI

CNAPPC: Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori

Autorizzazione 2085/2015. Il PROVIDER – GFI&Partners, dopo il completamento del corso e l’emissione dell’attestato attraverso la piattaforma nazionale degli architetti comunicherà l’avvenuta formazione e conseguentemente lo stesso Consiglio Nazionale attribuirà i crediti formativi professionali previsti per il corso sulla piattaforma Im@teria.it dove il professionista si dovrà registrare e con il proprio account verificare il credito formativo conferito.

CNPA: Consiglio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati

Autorizzazione 2052/29.10.2014. ll professionista, con riferimento all’autorizzazione del Provider- GFI&Partners, dovrà contestualmente alla richiesta al Centro Convezionato EFEI, iscriversi tramite piattaforma della Formazione Continua dei Periti Agrari dalla propria area riservata accedendo all’elenco dei corsi ( www.cnpaonline.it), in corrispondenza del corso di riferimento individuato con apposito “ Codice Nazionale …/2016” , organizzato da GFI s.a.s. & Partners di Imbimbo Renato & C.

CNPI: Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Autorizzazione 6195/30.10.2014. Il PROVIDER – GFI&Partners, dopo il completamento del corso e l’emissione dell’attestato attraverso la piattaforma nazionale Albo Unico dei Periti Industriali comunicherà l’avvenuta formazione e conseguentemente lo stesso Consiglio Nazionale conferirà i crediti formativi professionali previsti per il corso già precedentemente approvato.

CNG: Consigli Nazionale Geometrie Geometri Laureati

Rif. Nota 4607 del 27.04.2015. Per i corsi abilitanti quali quelli previsti dal D.Lgs 81/08 la procedura di attribuzione e riconoscimento dei crediti formativi professionali avviene, dopo l’ erogazione del corso ed emissione dell’attestato, attraverso il Collegio di appartenenza, giusto art.12 del Regolamento in data 22.7.2014, di cui al DPR 137/2012, dopo richiesta dello stesso professionista mediante apposita procedura informatica sul sistema SINF, allegando attestato e dichiarazione di partecipazione, entro 30 gg dall’evento formativo. Per altra tipologia di corsi la procedura viene effettuata direttamente dal Provider sul SINF.

FORMAZIONE FAD SINCRONA ED ASINCRONA

La metodologia didattica della formazione a distanza è centrata sul discente, dando forma all’apprendimento in base alle sue reali necessità e con possibilità d’interazione con gli stessi utenti a distanza di breve intervallo di tempo.
L’accesso profilato al materiale didattico – formativo può avvenire sempre, infinite volte e con qualsiasi mezzo (dispositivi mobili, tablet, ipad, notebook, personal computer).
Il corso è strutturato in moduli e oggetti didattici in formato SCORM per il tracciamento e la storicizzazione della frequenza alle attività formative dei discenti.
A supporto dei discenti è presente un efficace sistema di tutoraggio, basato su 2 importanti figure:

il tutor (supporto logistico)
il mentor (supporto scientifico)

Il tutor crea le condizioni nelle quali i discenti possano studiare e collaborare; il mentor insegna in base al personale stile di apprendimento dei discenti, sviluppando in essi la coscienza dell’autovalutazione, supportato da moderni sistemi didattici come la lavagna condivisa, videoconferenza e chat on line, a cui seguono attività di brainstorming al fine di creare partecipazione attiva del learning team per le tematiche affrontate.
Un forum è all’uopo dedicato all’interazione didattica tra i discenti e tra discenti e Mentor e/o Tutor del corso. Il materiale didattico, non modificabile è scaricabile dal discente e utilizzabile per rielaborare i contenuti presentati durante il corso.
Per i team particolarmente numerosi, verranno realizzati diversi learning team al fine di creare un apprendimento di gruppo finalizzato a stimolare le attività cognitive dei singoli corsisti.

Il ruolo del mentor è, oltre a quello di trasmettere conoscenza, di facilitare l’apprendimento, definendo le condizioni per sviluppare gli argomenti del corso.
Le lezioni del mentor sono una preziosa occasione per acquisire e consolidare le conoscenze, le abilità e le competenze offerte dall’iter formativo e-learning.
Durante il corso si svolgeranno le prove di autovalutazione e valutazione dell’apprendimento sui temi trattati nei vari oggetti didattici e moduli. Le prove consisteranno in test a risposta chiusa e project work.
L’attività formativa sarà conclusa da parte dei discenti previa verifica dell’effettivo completamento del 100%delle attività didattiche richieste al corsista e il superamento dei test di verifica dell’apprendimento. Il test finale è inserito in doppia randomizzazione, in quanto l’ordine delle domande e delle risposte varia ad ogni richiesta di accesso al test, con obbligo di superamento del test per almeno l’80% dei quesiti.
Il test di verifica dell’apprendimento presenta le seguenti caratteristiche:

– almeno n. 8 domande per ogni CFP riconosciuto all’evento;
– domande devono essere somministrate in modo random per ogni diverso accesso;
– in caso di mancato superamento del test di verifica dell’apprendimento è prevista la possibilità di ripetere il test con domande diverse da quelle già proposte.

Il discente potrà effettuare la verifica dell’apprendimento, secondo le modalità indicate, entro e non oltre 6 mesidalla data di rilascio delle credenziali di accesso.